Stemmi goliardici

Parte II – Sez. III

STEMMI GOLIARDICI

 

Sono gli stemmi di ordini o associazioni di tipo goliardico, di appartenenti a queste congregazioni o di altri soggetti, il cui stemma viene usato per goliardia o in altri ambiti che esulano da quelli convenzionali.


Il proprietario dello stemma (se richiesto) rimarrà anonimo sul RAI e la sua identità è conosciuta solo dal curatore del registro. L’intestatario dovrà lo stesso riempire un’autocertificazione, ma non è obbligato a farsi autenticare la firma.

Considerando che l’araldica è una scienza e una materia molto complessa, e che esistono varie “branche” dell’araldica e la suddivisione nelle attuali parti e sezioni del registro per ora sembrano sufficienti, è opportuno riassumere i tipi di stemmi che si possono registrare nella sezione degli Stemmi Goliardici.

Essi sono:

* gli stemmi di ordini o associazioni di tipo goliardico e degli appartenenti a queste congregazioni;

* gli stemmi esoterici (non delle organizzazioni a carattere esoterico, ma solo quelli dei maghi,

maestri, astrologi, chiromanti, cartomanti, etc);

* gli stemmi di pseudonimi (tutti coloro che usano per qualsiasi ragione uno pseudonimo, un nome d’arte, un nickname e che hanno uno stemma o un segno di distinzione correlato allo pseudonimo che portano);

Ovviamente il curatore del registro dovrà sempre accertare in modo inequivocabile l’identità di chi detiene ed usa lo stemma di un personaggio di fantasia o virtuale.

Costo registrazione: Euro 100

ELENCO REGISTRAZIONI